Contributi agricoli, scadenza 18 settembre 2017: dati solo sul Cassetto Previdenziale

Anna Maria D’Andrea - Scadenze fiscali

Contributi agricoli 2017: in vista della scadenza del 18 settembre prossimo l'Inps comunica che le aziende agricole potranno visualizzare i dati solo sul Cassetto Previdenziale. Ecco come fare.

Contributi agricoli, scadenza 18 settembre 2017: dati solo sul Cassetto Previdenziale

Contributi agricoli disponibili sul Cassetto Previdenziale per le aziende agricole chiamate alla cassa entro la scadenza del 16 settembre 2017 che, essendo sabato, è rinviata a lunedì 18.

A renderlo noto è l’Inps che, con il messaggio n. 3284 dell’11 agosto 2017 ha comunicato che le aziende agricole non riceveranno più presso il proprio domicilio la lettera con l’estratto dei contributi agricoli da pagare ma che il tutto sarà reso disponibile online sul proprio Cassetto Previdenziale.

Accedendo al Cassetto Previdenziale Aziende Agricole dell’Inps sarà possibile consultare i dati per la compilazione del modello F24 e per il pagamento dei contributi agricoli; l’accesso al servizio online è disponibile direttamente dai soggetti titolari ovvero dagli intermediari abilitati.

Ecco come fare e tutte le novità per le aziende agricole in vista della scadenza del 18 settembre 2017 per il versamento dei contributi Inps.

Contributi agricoli, scadenza 18 settembre 2017: dati solo sul Cassetto Previdenziale

Il messaggio Inps n. 3248 dell’11 agosto 2017 cambia le modalità di comunicazione dei dati relativi ai contributi per le aziende agricole: non verrà recapitata più alcuna lettera dall’Inps ma le informazioni per la compilazione del modello F24 saranno consultabili esclusivamente accedendo al Cassetto Previdenziale.

La novità, messa a punto in vista della scadenza del 18 settembre uniforma quanto già previsto per i lavoratori autonomi agricoli e accedendo al Cassetto Previdenziale Aziende Agricole sarà possibile stampare il modello F24 precompilato.

A partire dall’11 agosto, è messa a disposizione la funzione “F24 - Ristampa ultima emissione”, con la quale gli intermediari potranno ristampare gli F24 delle aziende per le quali operano.

Sono circa 200 mila le aziende agricole interessate dalla novità e per le quali in vista della prossima scadenza per il versamento dei contributi agricoli 2017 sarà necessario munirsi delle credenziali d’accesso al Cassetto Previdenziale.

Come accedere al Cassetto Previdenziale Aziende Agricole

Per accedere al Cassetto Previdenziale Aziende Agricole è necessario essere muniti di Pin Inps, ovvero di Identità SPID o della Carta Nazionale dei Servizi (CNS). Possono accedervi le aziende agricole direttamente o gli intermediari abilitati.

Per richiedere il Pin Inps si consiglia di consultare la pagina dedicata dall’Istituto, con tutte le istruzioni in merito.

Accedendo al Cassetto Previdenziale, le aziende agricole e loro intermediari non soltanto potranno controllare i dati relativi ai contributi Inps in scadenza il 18 settembre 2017 ma potranno consultare online le informazione relative alla propria situazione anagrafica, debitoria e ai versamenti effettuati.

Inoltre, il Cassetto Previdenziale è il canale di Comunicazione bidirezionale tra aziende e Inps, attraverso cui è possibile trasmettere domane e ricevere comunicazioni da parte dell’Istituto.