Concorso Marina Militare, bando 1.920 VFP1 2018: domanda e requisiti

Alessio Mauro - Forze armate

Bando per l'arruolamento nel 2018 di 1.920 volontari in ferma prefissata per un anno nella Marina Militare pubblicato in Gazzetta Ufficiale: ecco requisiti, domanda e prove selettive del concorso.

Concorso Marina Militare, bando 1.920 VFP1 2018: domanda e requisiti

Concorso Marina Militare, bando per l’arruolamento di 1.920 VFP1 nel 2018 pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 22 agosto 2017. Nel bando sono contenuti requisiti, regole e scadenza per presentare domanda e fasi delle prove di accertamento psico-fisico e attitudinale.

Il concorso per l’arruolamento di volontari nella Marina Militare è rivolto a 1.920 giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni. Il bando specifica l’arruolamento come VFP1 della Marina Militare prenderà il via dal 2018 ma che le domande potranno essere presentate entro un mese dalla pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale.

Ecco di seguito il bando per l’arruolamento nel 2018 di volontari in ferma prefissata di un anno nella Marina Militare, requisiti e come presentare domanda di partecipazione al concorso.

Concorso Marina Militare, bando 1.920 VFP1 2018: domanda, requisiti e prove

Il bando per il reclutamento di volontari in ferma prefissata di 1 anno nella Marina Militare prevede che la domanda di partecipazione al concorso potrà essere trasmesse dal 28 agosto 2017 e fino al 26 settembre 2017 dai nati tra il 26 settembre 1992 e il 26 settembre 1999.

I posti disponibili dal bando di reclutamento indetto dalla Marina Militare sono così suddivisi:

  • 920 per il Corpo Equipaggi Militari Marittimi (CEMM), così distribuiti:
  1. 725 per il settore d’impiego navale;
  2. 120 per il settore d’impiego anfibi;
  3. 30 per il settore d’impiego incursori;
  4. 15 per il settore d’impiego palombari;
  5. 15 per il settore d’impiego sommergibilisti;
  6. 15 per il settore d’impiego componente aeromobili;
  • 1.000 per il Corpo delle Capitanerie di Porto (CP), così distribuiti:
  1. 994 per le varie categorie, specialità, abilitazioni;
  2. 6 per il settore d’impiego componente aeromobili.

Ecco il bando completo pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 22 agosto 2017 e di seguito tutte le indicazioni utili sui requisiti richiesti e sulle modalità di presentazione delle domande di partecipazione al concorso per l’arrolamento a VFP1 nella Marina Militare.

PDF - 332.4 Kb
Bando Marina Militare - concorso 1.920 VFP1 nel 2018
Scarica il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 22 agosto 2017

Concorso Marina Militare, 1.920 VFP1 2018: requisiti per partecipare all’arruolamento

Oltre all’età, compresa tra i 18 e i 25 anni, il bando di concorso della Marina Militare pubblicato in Gazzetta Ufficiale prevede che per partecipare all’arruolamento dei VFP1 nel 2018 bisognerà rispettare i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica;
  • aver conseguito il diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore). L’ammissione dei candidati che hanno conseguito un titolo di studio all’estero e’ subordinata all’equipollenza del titolo stesso rilasciata da un qualsiasi ufficio scolastico regionale o provinciale, con riportato il giudizio sintetico (ottimo, distinto, buono, sufficiente) o la votazione;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneita’ psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate in qualita’ di volontario in servizio permanente, conformemente alla normativa vigente alla data di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonche’ per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate.

Il bando per il reclutamento di volontari nella Marina Militare prevede inoltre che i candidati del concorso che hanno proposto domanda per uno dei settori d’impiego delle Forze speciali e Componenti specialistiche devono essere, inoltre, in possesso dell’idoneità psico-fisica e attitudinale specifica prevista dalla pubblicazione SMM/IS/150 dello Stato Maggiore della Marina e dal decreto del Ministro della difesa 16 settembre 2003 - citati entrambi nelle premesse - nonchè dei seguenti ulteriori requisiti:

  • CEMM incursori: solo di sesso maschile;
  • CEMM sommergibilisti: possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado valido per l’iscrizione all’Universita’;
  • Componente aeromobili: possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado valido per l’iscrizione all’Universita’.

Domanda di partecipazione al bando per VFP1 nella Marina Militare: ecco come fare

Per poter partecipare al concorso la domanda dovrà essere inviata esclusivamente in modalità telematica accedendo al portale concorsi della Difesa nella sezione dedicata alla Marina Militare. Si può inviare domanda a partire dal 28 agosto 2017 e sarà innanzitutto necessario registrarsi al portale.

La domanda potrà essere compilata anche in parte e successivamente completata, entro il termine di scadenza previsto per il 26 settembre 2017. Bisognerà inoltre allegare copia dell’immagine in formato PDF, con dimensione massima di 1 MB e possibilmente in bianco e nero per ciascuno dei titoli dichiarati in riferimento a:

  • brevetto di assistente bagnanti o di bagnino di salvataggio;
  • brevetto di subacqueo;
  • brevetto di istruttore di nuoto;
  • brevetto di maestro di salvamento o di istruttore nelle arti marinaresche per il salvataggio;
  • brevetto di istruttore di vela.

La domanda si riterrà correttamente inviata se si riceverà un email di avvenuta acquisizione della richiesta di partecipazione al concorso.

Per tutti i dettagli sulle fasi del reclutamento e sulle prove di accertamento dei requisiti richiesti si consiglia di leggere il bando di concorso della Marina Militare pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 22 agosto 2017 messo a disposizione dei lettori nelle righe precedenti.