Concorsi scuola 2017: tutte le novità dell'ultima ora

Concorsi scuola 2017: tutte le novità dell’ultima ora

Veronica Santini - Scuola

Scuola 2017: quali sono i concorsi pubblici scolastici previsti per il corrente anno? Chi può accedervi e quali sono i requisiti di accesso? Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta, aggiungendo anche informazioni utili per le prove previste.

Concorsi scuola 2017: quali novità in arrivo?
La scuola sta attraversando un periodo di grandi cambiamenti che, però, devono essere ancora definiti.

Ad essere certi sono, invece, i concorsi previsti nella scuola per il 2017: in particolare, il concorso per il dirigente scolastico.

Ecco chi può accedervi, i requisiti e altre informazioni utili al concorso per i dirigenti scolastici.

Concorsi scuola 2017: concorso dirigente scolastico

Il concorso per la scuola come dirigente scolastico si aspettava ormai da anni. Infatti la scuola ha assistito, negli ultimi anni, a una situazione problematica per quanto riguarda i presidi delle scuole: uno stesso dirigente scolastico, spesso, si è ritrovato a dover presiedere una molteplicità di scuole che, dal punto di vista organizzativo, richiedono un impegno non indifferente.

In aggiunta, secondo alcuni dati, un notevole numero di presidi delle scuole si ritrova a dover andare in pensione, situazione che porterebbe ulteriori problemi nella gestione degli istituti scolastici.

A tal fine il MIUR, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha come obiettivo quello di pubblicare un bando per la ricerca di nuovi dirigenti scolastici.

Concorsi scuola 2017: requisiti per il concorso di dirigente scolastico

Tutti i docenti in possesso dei seguenti requisiti possono ambire ad accedere al concorso per il dirigente scolastico:

  • Laurea;
  • Contratto a tempo indeterminato;
  • Periodo di servizio di ruolo (almeno) quinquennale, anche se discontinuo.

Concorsi scuola 2017: le prove per il concorso di dirigente scolastico

Come tutti i concorsi pubblici, soprattutto in campo scolastico, vi sono differenti prove da dover superare per il concorso per dirigente scolastico.
Tra queste:

  • Prova pre-selettiva

La prova consisterà in cinquanta o cento domande a risposta multipla su varie discipline, in particolare: normativa scolastica; gestione di organizzazioni scolastiche/ambienti di apprendimento/di personale/del lavoro; diritto civile e amministrativo; contabilità, programmazione e gestione finanziaria delle istituzioni scolastiche; sistemi educativi dell’UE.

  • Prova scritta

Consisterà in cinque domande a risposta aperta, con l’aggiunta di domande di informatica e di una lingua straniera (sarà necessario raggiungere il livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue) a scelta tra inglese, spagnolo, francese e tedesco.

  • Prova orale

Riprenderà le discipline verificate nella prova scritta e si avrà modo di verificare ulteriormente le capacità e competenze informatiche e linguistiche del docente.

  • Valutazione dei titoli posseduti

Di seguito, per ulteriori informazioni più dettagliate, il Regolamento ufficiale per il concorso di dirigente scolastico, pubblicato dal MIUR, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e comunicato al CSPI, Consiglio Superiore Pubblica Istruzione.

PDF - 911.5 Kb
Regolamento ufficiale per il concorso di dirigente scolastico
Cliccare per eseguire il download

Concorsi scuola 2017: e il TFA?

Rimanendo in tema di concorsi scuola nel 2017, è doveroso chiedersi se ci sono novità relative al TFA nel 2017.

Purtroppo, non si hanno ancora notizie certe relative alla formazione e al reclutamento dei docenti nel 2017, tanto meno per il TFA.

Tuttavia, per chi desidera insegnare ma ancora non è in possesso di un’abilitazione, si ricorda che è possibile iscriversi alle graduatorie d’Istituto III fascia entro e non oltre giugno 2017.

Iscriviti alla nostra newsletter


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03