Bonus cultura 2017: come funziona 18app e come spendere i 500euro entro il 31 dicembre

Anna Maria D’Andrea - Leggi e prassi

Bonus cultura 2017: ecco tutte le informazioni su 18app, come funziona e come spendere i 500 euro per i ragazzi nati nel 1998.

Bonus cultura 2017: come funziona 18app e come spendere i 500euro entro il 31 dicembre

Bonus cultura 2017: ormai è ufficiale la proroga del bonus 500 euro per tutti i ragazzi che compiranno 18 anni ne 2017 e di seguito proveremo a rispondere a tutte le domande su come funziona e cosa è possibile acquistare con 18app.

Quali sono i rivenditori convenzionati, posso spendere il bonus cultura 2017 per concerti e teatro ma, soprattutto, come fare per richiedere il bonus 500 euro?

Sono molte le domande che i ragazzi che hanno compiuto 18 anni e che quindi hanno diritto a ricevere il bonus cultura si pongono e nell’articolo troverete tutte le informazioni utili a come richiedere e spendere i 500 euro che il Governo Renzi ha voluto inserire come misura stabile anche per il prossimo anno per tutti i 18enni.

Bonus cultura 2017, cos’è e chi ne ha diritto? Prima di spiegare come funziona 18app e come spendere i 500 euro ricordiamo che il bonus è stato voluto come incentivo alla cultura e che a partire dal 1 novembre 2016 tutti i giovani che ne hanno diritto hanno potuto cominciare ad utilizzarlo.

Anche nel 2017 così come nel 2016 tutti i giovani che compiranno 18 anni possono richiedere il bonus cultura e quindi i 500 euro da spendere per acquistare libri, andare a teatro o a concerti. La novità è che il bonus cultura 2017 potrà essere anche speso per acquistare musica e cd e anche per acquisti su iTunes. In più dal 2017 è possibile utilizzare i 500 euro anche per corsi di lingua, di musica e corsi di teatro.

Le novità sono tante ma andiamo per gradi: vediamo come richiedere il bonus cultura 2017, come funziona e come registrarsi a 18app e come è possibile spendere i 500 euro introdotti a partire da novembre 2016.

Bonus cultura 2017: come funziona 18app e come spendere i 500euro entro il 31 dicembre

Il Bonus cultura 2017, ovvero i 500 euro, possono essere richiesti entro il 31 gennaio 2017 dai ragazzi nati nel 1998 e che quindi hanno compiuto 18 anni nel 2016. Il bonus cultura di 500 euro viene concesso sotto forma di Carta elettronica e buoni spesa da utilizzare tramite il sito 18app. Il bonus di 500 euro è esteso anche ai ragazzi maggiorenni stranieri residenti in Italia e in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità.

Il bonus cultura 2017 è stato reso disponibile a partire dal mese di novembre 2016 e potrà essere speso tramite 18app entro il 31 dicembre 2017. La domanda che molti si chiedono è come richiedere e come spendere il bonus cultura 2017? Chi ne ha diritto e quali sono le attività convenzionate e le spese ammesse?

Ormai siamo alle ultime ore per richiedere il bonus cultura 2017 ma ricordiamo che il primo passo per ottenere il bonus di 500 euro è ottenere le credenziali Spid, indispendabili per iscriversi ed accedere al sito www.18app.it. Ricordiamo che 18app è il portale attraverso cui è possibile gestire la spesa, controllare quali sono le attività convenzionate ed emettere i buoni cultura.

Primo passo per ottenere il Bonus di 500 euro per i diciottenni, ovvero i nati nel 1998, è l’accesso a SPID per ottenere le credenziali utili all’iscrizione al sito www.18app.it per gestire la spesa del Bonus di 500 euro.

Le credenziali SPID vengono fornite, a partire dallo scorso 15 settembre 2016 e fino al 31 gennaio 2017 dai seguenti provider abilitati:

  • Poste Italiane;
  • Aruba;
  • Tim;
  • Infocer;
  • Sielte.

Come abbiamo detto le credenziali Spid sono fondamentali per accedere al sito 18app e gestire la propria spesa. Vediamo come funziona e come è possibile spendere il bonus cultura 2017.

Bonus cultura 2017: ecco come funziona 18app

Il sito www.18app.it è il portale attraverso cui i ragazzi che hanno diritto al bonus cultura 2017 possono spendere i 500 euro, quindi gestire la propria spesa e consultare quali sono gli esercenti convenzionati e le attività culturali disponibili.

18app è il sito internet (nonostante il nome faccia pensare ad un’applicazione scaricabile sul proprio smartphone) attraverso il quale è possibile gestire il bonus cultura di 500 euro dedicato a tutti i ragazzi che hanno compiuto 18 anni nel 2016. Gli esercenti convenzionati, ovvero coloro che si sono registrati al sito, mettono a disposizione la propria offerta sul marketplace digitale di 18app e i ragazzi che hanno diritto ai 500 euro possono scegliere cosa acquistare tra:

  • Cinema (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Concerti (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Eventi culturali (biglietto d’ingresso a festival, fiere culturali, circhi);
  • Libri (audiolibri, ebook, libro);
  • Musei, monumenti e parchi (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Teatro e danza (abbonamento card/biglietto d’ingresso).

Il bonus di 500 euro deve essere speso entro il 31 dicembre 2017 e può essere speso in un’unica soluzione o per più acquisti. Tramite 18app sarà possibile vedere non solo quali sono gli esercenti convenzionati e i negozi online ma anche il saldo della card elettronica e quindi gestire la propria spesa.

Tramite 18app è possibile inoltre, in caso di acquisti presso esercizi convenzionati, generare il buono cultura selezionando il prodotto da acquistare e l’esercente presso il quale verrà speso il buono digitale.

Attraverso 18app sarà quindi possibile generare il buono del valore richiesto e per gli acquisti in negozi, si potrà o stampare il buono dal sito oppure scaricare il QR code da mostrare in cassa all’esercente convenzionato.

Bonus cultura 2017: come spendere i 500 euro entro il 31 dicembre

Come già affermato i titolari del bonus di 500 euro, ovvero i ragazzi che hanno compiuto 18 anni nel 2016 riceveranno una Card elettronica da utilizzare attraverso il sito 18app, il quale emetterà di volta in volta i buoni da spendere.

Entrando nel sito www.18app.it, i neodiciottenni avranno accesso ad un mercato digitale di spettacoli, concerti, libri e via dicendo ma si potrà spendere il Bonus di 500 euro anche nei negozi fisici: all’esercente bisognerà mostrare il qr code o il bar code del prodotto per ritirare l’acquisto effettuato sul sito 18app.

Ogni buono sarà nominale e ne potrà essere emesso uno soltanto per ogni bene acquistato e i 500 euro dovranno essere spesi entro il 31 dicembre 2017.

Quali acquisti è possibile fare con il bonus cultura 2017? I 500 euro sono stati voluti per acquisti in cultura, ovvero in libri e DVD ma soprattutto per permettere ai 18enni di partecipare a spettacoli dal vivo, come mostre, concerti o spettacoli teatrali. Infatti non è cosa nuova che nel budget che ogni famiglia riserva al proprio figlio spesso è difficile dedicare una quota della spesa ad eventi culturali.

I servizi e beni che si possono acquistare con il bonus cultura 2017 sono esclusivamente quelli indicati nel sito 18app: biglietti per il cinema, teatro, danza, libri (anche scolastici), musei, gallerie d’arte, musica, DVD, ingresso ai parchi naturali e ai siti archeologici.

Per il momento non è prevista la possibilità di acquistare film e musica online, riviste o dispositivi elettronici ma per la prossima tornata di diciottenni l’offerta sarà maggiore: i 500 euro nel 2018 potranno essere spesi anche per corsi di musica, corsi di lingua o teatro e acquisto di CD e musica online iTunes.