ACE 2017: ecco il decreto attuativo MEF

Redazione - Imposte

ACE 2017: ecco il decreto attuativo firmato dal MEF il 3 agosto 2017 e in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

ACE 2017: ecco il decreto attuativo MEF

Aiuto alla Crescita Economica ACE 2017: pubblicato il sito del MEF il decreto del 3 agosto 2017 e la relativa relazione illustrativa con le clausole di salvaguardia per le imprese che hanno adottato comportamenti non coerenti nei periodi d’imposta precedenti alla sua entrata in vigore.

Il decreto del MEF, in corsi di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, si applica ad alcuni soggetti Ires e ai soggetti Irpef beneficiari delle agevolazioni ACE e attua le disposizioni di revisione del DL Salva Italia della Legge di Bilancio 2017.

L’Aiuto alla Crescita Economica introdotto dal DL 201/2011 consente di dedurre dal reddito netto complessivo il rendimento nozionale della variazione in aumento del capitale proprio rispetto a quello risultante alla chiusura del bilancio dell’esercizio in corso al 31 dicembre 2010. Il decreto MEF del 3 agosto 2017 abroga il precedente DM del 14 marzo 2012.

Di seguito il Decreto MEF del 3 agosto 2017 e la relativa relazione illustrativa con le nuove regole in materia di Aiuta alla Crescita Economica ACE 2017.

ACE 2017: ecco il decreto attuativo MEF

PDF - 4.3 Mb
DM 3 agosto 2017 - Ace
Scarica il decreto attuativo MEF del 3 agosto 2017 sull’Aiuto alla Crescita Economica

Il DM del 3 agosto 2017 adotta le disposizioni di revisione al DL 201/2012 apportate con la Legge di Bilancio 2017 sull’Aiuto alla Crescita Economica in favore di alcuni soggetti Ires e soggetti Irpef.

Il decreto attuativo del MEF prevede una clausola di salvaguardia per le condotte assunte fino all’entrata in vigore del DM del 3 agosto 2017.

In sostanza per le imprese che hanno adottato comportamenti non coerenti con le regole ACE contenute nel DM del 3 agosto 2017 pubblicato sul sito del MEF la base di calcolo si rende definitiva in riferimento ai periodi d’imposta pregressi.

Il DM del MEF sull’agevolazione ACE recepisce inoltre le novità introdotte con la Legge di Bilancio 2017 per le persone fisiche e le società di persone esercenti attività d’impresa in contabilità ordinaria. Il decreto attuativo aggiorna pertanto le disposizioni di attuazione in merito ai soggetti Irpef.

Aiuto alla Crescita Economica 2017: relazione illustrativa MEF

PDF - 1.3 Mb
Relazione Illustrativa MEF - Ace
Scarica la relazione illustrativa pubblicata dal MEF con il DM del 3 agosto 2017

La relazione illustrativa delle Finanze pubblicata accanto al DM del 3 agosto 2017 illustra le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2017 e chiarisce le disposizioni già vigenti.

Come si legge nella relazione illustrativa, l’obiettivo delle agevolazioni ACE è quello di incentivare la capitalizzazione delle imprese riducendo le imposte sui redditi derivante dal finanziamento con capitale di rischio.

La Legge di Bilancio 2017 ha tuttavia introdotto alcune novità e uno degli obiettivi è quello di verificare se variazioni in aumento del capitale investito agevolabili siano finalizzate ad attività meramente finanziarie e non ad una maggiore efficienza e rafforzamento dell’apparato produttivo.

Il DM del 3 agosto 2017 modifica anche la disciplina antielusiva speciale al fine di intercettare le ipotesi di duplicazione del beneficio ACE, a fronte di un’unica immissione di denaro nell’ambito di un gruppo di Società, operata per il tramite di operazioni intercorse con soggetti, pur appartenenti al medesimo gruppo, residenti in Paesi diversi dall’Italia.