Ufficiale: proroga rottamazione cartelle Equitalia al 21 aprile

Francesco Oliva - Imposte

Proroga scadenza rottamazione Equitalia: la scadenza per la presentazione della domanda di adesione agevolata è stata prorogata. Ufficiale la scadenza del 21 aprile 2017.

Ufficiale: proroga rottamazione cartelle Equitalia al 21 aprile

Il Consiglio dei Ministri riunitosi oggi ha approvato il decreto legge che proroga al prossimo 21 aprile 2017 la scadenza del termine di presentazione della domanda di adesione alla rottamazione delle cartelle Equitalia.

Di conseguenza, viene spostato al 15 giugno 2017 il termine di scadenza concesso al concessionario della riscossione per rispondere ai contribuenti.

Il Governo ha quindi varato il decreto legge che dispone la proroga al 21 aprile 2017 del termine, originariamente fissato al 31 marzo, per l’adesione alla definizione agevolata delle cartelle prevista dal D.L. 193/2016.

In particolare, il decreto legge riscrive lo scadenzario della rottamazione delle cartelle Equitalia come segue:

  • scadenza al 21 aprile 2017 (dalla data del 31 marzo) per la presentazione della domanda di rottamazione;
  • scadenza 15 giugno 2017 (dalla data del 31 maggio) per il termine delle risposte del concessionario della riscossione.

Attenzione: il Decreto Legge in oggetto non modifica i termini di pagamento previsti dalla normativa vigente.

Proroga rottamazione cartelle Equitalia: il caos agli sportelli

Nelle scorse settimane, per garantire il servizio a tutti gli utenti interessati a rottamare la propria cartella di debito, è stata data notizia dei nuovi orari di apertura pomeridiana degli sportelli Equitalia. Non solo: le domande di rottamazione possono essere presentate anche presso i Caf e per i professionisti è stato creato il nuovo servizio EquiPro.

Le domande di rottamazione Equitalia possono essere presentate anche in modalità telematica tramite Pec ed email, ma non tutti ne sono ancora a conoscenza; inoltre, in molti preferiscono fare file interminabili e mettersi in coda alle prime ore del mattino piuttosto che rivolgersi ad un commercialista, con il quale effettuare non soltanto il calcolo di convenienza della rottamazione delle cartelle ma anche inviare domanda online evitando le code agli sportelli ed il rischio di tornare a casa con un nulla di fatto.

Si è quindi creato un caos incredibile agli sportelli che abbiamo descritto proprio ieri in un nostro speciale.

Rottamazione cartella Equitalia 2017, avviso di accertamento esecutivo Agenzia delle Entrate ed avviso di addebito INPS, nuove scadenze dopo la proroga:

  • entro lo scorso 28 febbraio 2017 Equitalia avrebbe dovuto comunicare al contribuente eventuali carichi affidati all’ente di riscossione e non ancora comunicati e/o notificati (qualora non abbiate ancora ricevuto nulla potete comunque rivolgervi al contact center o agli sportelli dedicati);
  • entro il prossimo 21 aprile 2017 il contribuente potrà presentare la domanda di accesso agli sconti su sanzioni e interessi;
  • entro venerdì 15 dicembre 2017 dovrà essere stato versato almeno il 70% del debito complessivo;
  • entro settembre 2018 dovrà essere concluso il pagamento rateale con il pagamento del residuo 30%.