TFA 2017 e PAS: novità su dottorati di ricerca e abilitazione

Diego Denora - Scuola

Novità tfa 2017: mozione approvata al CNSU. Dottorati di ricerca equiparati all’abilitazione tramite TFA. Novità anche su prossimo TFA 2017 e PAS: concorsi abilitanti per docenti non abilitati, niente più tirocinio.

TFA 2017 e PAS: novità su dottorati di ricerca e abilitazione

Tutte le novità su Tfa 2017 e Pas.

L’abilitazione conseguita tramite TFA nel 2017 diventa automatica per chi ha già frequentato e concluso il percorso più alto dell’istruzione italiana: i dottorati di ricerca infatti consistono in tre anni di specializzazione che, per difficoltà e preparazione raggiunta, superano di gran lunga il livello del tirocinio.

Per questo motivo, moltissimi docenti non abilitati chiedono l’equiparazione, poiché non si vedrebbe la necessità di un ulteriore tirocinio; dato che la ricerca non vanta fondi o interventi di rilievo, per motivi non legati al nostro articolo, anche i dottori cercano uno sbocco lavorativo, interferendo tuttavia con un ambito piuttosto intasato di precari.

Ecco tutto quello che c’è da sapere su dottorati di ricerca e abilitazione tfa 2017 e pas.

TFA 2017 e PAS: dottorati di ricerca e CNSU

I dottori di ricerca, relegati finora al solo mondo accademico, giovano oggi di una mozione favorevole al loro ingresso nel mondo della scuola tramite il tfa 2017 pas - proposta da Moreno Quintino e approvata dal CNSU: il consiglio nazionale degli studenti universitari, organo consultivo di cui molti ignorano l’esistenza e che formula pareri e proposte al MIUR, che ha la sua rilevanza, poiché esso si esprime:

  • sui progetti di riordino del sistema universitario predisposti dal Ministro;
  • sui decreti ministeriali, con i quali sono definiti i criteri generali per la disciplina degli ordinamenti didattici dei corsi di dei corsi di studio universitario, nonché le modalità e gli strumenti per l’orientamento e per favorire la mobilità degli studenti;
  • sui criteri per l’assegnazione e l’utilizzazione del fondo di finanziamento ordinario e della quota di riequilibrio delle università.

Inoltre:

  • Elegge nel proprio senato otto rappresentanti degli studenti nel Consiglio Universitario Nazionale;
  • Può formulare proposte e può essere sentito dal Ministro su altre materie di interesse generale per l’università;
  • Presenta al Ministro, entro un anno dall’insediamento, una relazione sulla condizione studentesca nell’ambito del sistema universitario;

Può rivolgere quesiti al Ministro circa fatti o eventi di rilevanza nazionale riguardanti la didattica e la condizione studentesca, cui è data risposta entro 60 giorni.

Il tirocinio, inoltre, sarebbe già requisito dei dottorati di ricerca, secondo l’avvocato del lavoro Gianluca Corriere, non vi sarebbe motivo di ripeterlo. Tuttavia, questa sembra una affermazione azzardata poiché occorrerebbe valutare la reale equipollenza di tale esperienza, non solamente nel quantitativo di ore dedicate ma dal percorso intero.

Novità su TFA 2017 e PAS

Riguardo al TFA 2017 e PAS, prima del referendum del 4 dicembre scorso il MIUR propendeva per concorsi abilitanti riservati ad hoc ai docenti non abilitati e sembra che le stesse voci circolino anche su quotidiani e blog specializzati. Eppure esse non sono novità comprovate da notizie ufficiali, per cui, consigliamo di attendere sviluppi e informazioni più attendibili.