Pensioni oggi: Ape, Quota 41, pensione per usuranti o anticipata. La flessibilità ai tempi della Legge Fornero

La flessibilità in uscita dopo la Legge Fornero: dalla nuova Ape e Quota 41 fino alla pensione anticipata o per usuranti. Ecco tutte le novità 2017 e le ultime notizie in tema.

Pensioni oggi: Ape, Quota 41, pensione per usuranti o anticipata. La flessibilità ai tempi della Legge Fornero

Ultime novità pensioni 2017: quali sono le possibilità per terminare l’attività lavorativa prima dei requisiti della Legge Fornero? Nonostante la riforma del 2011 infatti le ultime notizie dall’Inps segnalano come il 23% delle nuove pensioni nel primo trimestre del 2017 risultino anticipate rispetto ai requisiti per il trattamento di anzianità.

Le misure indicate dalle ultime notizie sulle pensioni ad oggi al varo del governo (Ape social, volontaria e Quota 41) non esauriscono infatti il panorama sulle opzioni di flessibilità in uscita. Se l’età di pensionamento dopo la Legge Fornero è fissata per la maggior parte dei lavoratori a 66 anni e 7 mesi fino al 2019, quali sono le possibilità disponibili ad oggi per pensioni anticipate?

Facciamo il punto della situazione in tema di flessibilità in uscita post-Fornero a partire dalle ultime notizie e novità disponibili in materia.

Pensioni oggi: Ape social, volontaria e Quota 41 per precoci. Novità e ultime notizie dalla riforma 2017

Tra le novità più attese per superare i requisiti sanciti dalla riforma Fornero si segnalano in primo luogo le innovazioni introdotte dalla Legge di Bilancio 2017: Ape social, Ape volontaria e Quota 41 per lavoratori precoci. Sebbene il loro avvio era previsto per il 1° maggio, per queste novità in materia di pensioni ad oggi si attende la pubblicazione dei decreti attuativi delle misure.

Tra tutte le novità pensioni che dovrebbero superare i requisiti Fornero quelle che taglieranno per prime il traguardo della piena operatività secondo le ultime notizie sono Ape social e Quota 41. La prima garantisce un assegno ponte gratuito prima dell’accesso alla pensione effettiva per chi ha raggiunto almeno i 63 anni di età. La seconda si rivolge a quei lavoratori precoci (chi ha accumulato un minimo di 12 mesi di contributi prima dei 19 anni) che hanno raggiunto i 41 anni di contributi.

Le due novità sulle pensioni oggi sono però disponibili solo per un esiguo numero di persone appartenenti ad alcune categorie tutelate: disoccupati senza ammortizzatori, persone che assistono parenti disabili, invalidi al 74% e addetti a lavori usuranti. Nonostante non si sia ancora arrivati all’operatività per nessuna di questi nuovi strumenti, la loro decorrenza rimarrà garantita per il 1° maggio 2017.

Ulteriore possibilità di anticipare il pensionamento di anzianità sancito dalla Legge Fornero è l’Ape volontaria. La misura permetterà di accedere alla novità di un prestito che dovrà essere ripagato con decurtazioni dal futuro assegno pensionistico. Le ultime notizie sulle pensioni ad oggi però devono ancora fornire i dettagli sui costi del prestito da Ape volontaria.

Pensioni oggi: tutte le novità sulla flessibilità possibili con la Legge Fornero

Le possibilità che garantiscono un anticipo sulla data di accesso alla pensione ad oggi non sono limitate solo ad Ape (social o volontaria) e Quota 41 per precoci. Sono molte infatti le possibilità e le novità sulle pensioni oggi da segnalare anche a seguito della Legge Fornero a chi vuole terminare in prima del tempi la propria attività lavorativa.

In primo luogo si può indicare la pensione anticipata introdotta con le allora ultime notizie dalla riforma Fornero. L’istituto garantisce un’uscita con un’anzianità contributiva di 41 anni e 10 mesi per le donne e 42 anni e 10 mesi per i colleghi uomini. La novità sulle pensioni rispetto ai requisiti standard si basa unicamente sugli anni di contributi e non richiede quindi particolari requisiti da rispettare.

Discorso differente invece può essere compiuto per lavoratori usuranti per i quali le pensioni oggi possono essere richieste già a partire dai 61 anni e 7 mesi di età. A differenza degli altri strumenti di pensione anticipata non è sottoposto agli adeguamenti alla speranza di vita e oggi può essere ambito da chi ha almeno 35 anni di versamenti previdenziali. Lo sconto sulla pensione Fornero può essere richiesto da lavoratori notturni, addetti alla linea di catena, conducenti per il trasporto pubblico e addetti ad attività usuranti.

Con la stessa anzianità contributiva in tema pensioni oggi si segnala anche Opzione donna. Riservata esclusivamente alle lavoratrici, permette di raggiungere la pensione a 57 anni (58 per le autonome) solo se si sono maturati i requisiti richiesti entro il 31 dicembre 2015. Tra le ultime notizie sulle pensioni è fortemente richiesta una proroga della misura o una sua trasformazione a regime.