Pensioni novità, Ape e precoci: domande possono aumentare. Seconda chiamata Inps

Pensioni novità: diffuse le notizie Inps sulle domande per Ape social e Quota 41 precoci. Al via la seconda finestra per gli anticipi; ecco le ultimissime news.

Pensioni novità, Ape e precoci: domande possono aumentare. Seconda chiamata Inps

Per la riforma pensioni novità di rilievo sono state diffuse dall’Inps dopo la scadenza per l’invio delle domande di Ape social e per precoci di Quota 41 del 15 luglio. Le ultime notizie segnalano oltre 66 mila istanze pervenute, ma il numero potrebbe lievitare con il via alla seconda finestra per l’invio delle richieste.

Le domande infatti possono essere inviate fino al 30 novembre 2017: entro quella data è ancora possibile presentare richiesta per le due novità pensioni di Ape social e Quota 41 per precoci. Facciamo il punto della situazione con le ultimissime notizie fornite dall’Inps in materia.

Pensioni novità precoci Ape social: seconda opportunità per domande Inps

Dopo la scadenza del 15 luglio è ancora possibile inviare domanda per Ape social e Quota 41 per lavoratori precoci. La novità pensioni, introdotta con i decreti attuativi, farà sì che le istanze siano prese in considerazione dall’Inps fino al 30 novembre.

Le ultime notizie per pensioni oggi sembrano indicare poche possibilità per chi invierà domanda nella seconda finestra. Il motivo risiede nell’alto numero di richieste pervenute all’Inps per le novità, che hanno sopravanzato le stime iniziali dell’esecutivo di circa 6 mila unità.

Secondo le notizie Inps sulle pensioni contenute nelle circolari n. 99 e 100 del 2017, le domande per le novità per precoci Quota 41 e Ape social:

purché pervenute entro e non oltre il 30 novembre di ciascun anno, potranno essere prese in considerazione dall’Istituto nell’anno di riferimento, esclusivamente ove residuino risorse ed all’esito di un ulteriore monitoraggio”.

Solo se avanzeranno risorse dalle richieste inviate entro il 15 luglio 2017 si procederà con l’analisi delle domande inviate successivamente. Non ci sono novità pensioni per quanto riguarda i criteri di priorità. Verranno avvantaggiati in primo luogo chi è più vicino alla pensione e, in seconda battuta, chi ha inviato prima la domanda all’Inps.

Pensioni novità, precoci e Ape social: la partita delle domande accettate

Le istanze pervenute all’Istituto per poter ricevere l’indennità per Ape social e precoci, novità Inps alla mano, sono complessivamente 66.409. Il numero potrebbe aumentare con le richieste richieste inviate nella seconda finestra.

Rimane da osservare quale sarà l’esito dell’analisi delle domande già presentate e quante saranno accettate. La procedura di selezione sarà completata entro il 15 ottobre 2017 per le richieste della prima tornata: solo per quella data si avranno notizie pensioni per chi presenta domanda nella seconda finestra.

Per le pensioni novità possibili su Ape social e Quota 41 per lavoratori precoci potrebbe palesarsi anche un aumento negli stanziamenti da realizzarsi nella prossima Legge di Stabilità in autunno. Tutto sarà da valutare con le notizie che verranno diffuse nei prossimi mesi.