Pensioni lavori usuranti: novità su requisiti e finestra mobile dalla circolare Inps

Lavori usuranti: in tema pensioni novità rilevanti sono state diffuse dall'Inps in materia di requisiti e abolizione della finestra mobile. Tutte le ultime notizie sulla circolare 90/2017.

Pensioni lavori usuranti: novità su requisiti e finestra mobile dalla circolare Inps

Pensioni lavori usuranti: l’Inps con la circolare n.90/2017 ha fornito i dettagli sull’attuazione delle novità sull’eliminazione della finestra mobile prevista già dalla Legge di Bilancio. L’entrata in vigore delle novità pensioni per lavori usuranti è datata 1° gennaio 2017 e si ricorda come per questa tipologia di pensione anticipata l’adeguamento alla speranza di vita sia stato inibito fino al 2025.

Ecco tutte le novità sul prepensionamento per lavori usuranti alla luce delle ultime disposizioni dell’Inps. Nel testo sarà possibile scaricare la circolare n. 90/2017 per i dettagli su requisiti e istruzioni.

Pensioni lavori usuranti: novità su requisiti e finestra mobile dalla circolare Inps

Pensioni lavori usuranti: novità su requisiti e finestra mobile dalla circolare Inps

Dall’Inps sono state diffuse delle novità pensioni rilevanti per quanto riguarda gli addetti a lavori usuranti. Per loro infatti la circolare 90/2017 provvede a dare attuazione all’abrogazione della finestra mobile già predisposta dalla Legge di Bilancio 2017 (art. 1, c. 206, lettera a).

Chi svolge lavori usuranti o particolarmente difficoltosi secondo le ultime notizie sulle pensioni anticipate non dovrà più aspettare, se lavoratore dipendente, 12 mesi e 18 se autonomo. La decorrenza della pensione senza finestra mobile non sarà in ogni caso antecedente al 1° gennaio 2017, data di entrate in vigore delle novità della Legge di Bilancio 2017.

Per chi ha già presentato domanda di pensione per lavori usuranti la circolare 90/2017 Inps specifica inoltre come le richieste saranno riesaminate d’ufficio alla luce dei nuovi requisiti che escludono la finestra mobile.

Deve inoltre essere ricordato che la decorrenza delle pensioni per lavori usuranti risulta subordinata alla cessazione dell’attività lavorativa.

Novità pensioni: il testo della circolare 90/2017 su prepensionamento per lavori usuranti dall’Inps

PDF - 126.7 Kb
Circolare INPS 90/2017
Clicca per prendere visione o scaricare la circolare 90/2017 INPS con le novità su lavori usuranti

Lavori usuranti: requisiti per la pensione anticipata

Tra le novità pensioni riportate dalla circolare 90/2017 Inps, oltre all’abolizione della finestra mobile, è presente anche un riepilogo dei requisiti richiesti a chi vuole perfezionare la pensione anticipata per lavori usuranti. Le categorie che possono farne richiesta sono quelle indicate dall’articolo 1, comma 1 del D.l. 67/2011:

  • lavori usuranti o gravosi indicati nell’articolo 2 del decreto del Ministero del Lavoro del 19 maggio 1999;
  • lavori notturni;
  • lavori su linea di catena;
  • conducenti di mezzi adibiti al trasporto pubblico collettivo di almeno 9 persone.

I requisiti anagrafici minimi per accesso alle pensioni per lavori usuranti sono di 61 anni e 7 mesi per dipendenti e 62 anni e 7 mesi per autonomi.

Al requisito anagrafico va aggiunta una contribuzione di almeno 35 anni. Inoltre la quota (somma di età anagrafica e contributiva) da raggiungere e adeguata alle novità degli adeguamenti per pensioni è di almeno 97,6, limite che si innalza di un anno per gli autonomi.

Lavori usuranti: novità e ultime notizie su decorrenza per prepensionamento

Le tempistiche richieste dalle novità pensioni per lavori usuranti a seguito dell’eliminazione della finestra mobile sono variabili a seconda delle varie situazioni che possono venirsi a creare.

Per coloro che hanno maturato la pensione anticipata per lavori usuranti con i requisiti validi fino allo scorso anno, la circolare 90/2017 Inps sulla soppressione della finestra mobile indica come il trattamento pensionistico non potrà avere una decorrenza anteriore al 1° gennaio 2017.

Per uno schema riassuntivo sulle novità pensioni sulla decorrenza secondo i requisiti vigenti al 1° gennaio 2017 in assenza di finestra mobile è possibile consultare la tabella seguente:

DestinatariDecorrenza non antecedente a:
Fondi FS e IPOST ed alla Gestione pubblica 2 gennaio 2017
AGO ed ai Fondi sostitutivi 1° febbraio 2017
Comparto scuola 1° settembre dell’anno di maturazione dei requisiti
AFAM 1° novembre dell’anno di maturazione dei requisiti

Prepensionamento lavori usuranti: come presentare domanda?

La circolare Inps 90/2017 recante novità su pensione anticipata per lavori usuranti giunge in ritardo rispetto alle scadenze fissate per il 1° marzo (per requisiti perfezionati entro il 32 dicembre 2017) e 1° maggio (per requisiti perfezionati nel 2018). Per loro, come già ricordato, le domande verranno riesaminate d’ufficio sulla base dei nuovi requisiti senza finestra mobile.

La circolare Inps ricorda in ogni caso che è possibile inviare domanda di pensione per lavori usuranti anche in ritardo, calcolando un differimento variabile:

Differimento diRitardo nella presentazione
1 mese inferiore o pari ad un mese
2 mesi tra gli 1 e i 3 mesi
3 mesi pari o superiore a 3 mesi

La domanda di certificazione e la relativa documentazione per pensioni da lavori usuranti deve essere inviata alla struttura territoriale Inps competente mediante procedura telematica, tramite patronato o per mezzo di modulo AP45.