Isee 2016 disabili e dichiarazione sostitutiva unica (DSU)

Giuseppe Guarasci - Modello Isee

Modello Isee 2016 disabili: ecco tutte le novità e gli aggiornamenti della dichiarazione sostitutiva unica (DSU).

Isee 2016 disabili e dichiarazione sostitutiva unica (DSU)

ISEE 2016 disabili: il nuovo modello della dichiarazione sostitutiva unica DSU contenuto nel relativo decreto è stato pubblicato nella sezione pubblicità legale del sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Il Decreto Direttoriale n. 146 del 1° giugno 2016 contiene l’approvazione del nuovo modello di dichiarazione sostitutiva unica DSU e fornisce le relative istruzioni per la compilazione, ai sensi dell’articolo 10, comma 3, del DPCM n.59/2013.

ISEE 2016 disabili: quali sono le novità?

Con la pubblicazione del decreto direttoriale contenente il modello aggiornato della dichiarazione sostitutiva unica DSU per il rilascio della certificazione ISEE si è voluto recepire quanto previsto dalla Legge n. 89 del 2016 recante "disposizioni urgenti in materia di funzionalità del sistema scolastico e della ricerca”.

In particolare l’articolo 2-sexies introduce delle modifiche nel calcolo dell’indicatore del’ISEE del nucleo familiare che ha tra i suoi componenti persone con disabilità o non autosufficienti anche ai fini del riconoscimento di prestazioni scolastiche agevolate:

  • sono esclusi i trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari a qualunque titolo percepiti da amministrazioni pubbliche in ragione della condizione di disabilita’, se non rientrano nel reddito complessivo ai fini dell’IRPEF (i trattamenti, incluse le carte di debito, rimangono inclusi nel reddito disponibile se vengono percepiti per ragioni diverse dalla condizione di disabilità);
  • è applicata la maggiorazione dello 0,5 al parametro della scala di equivalenza per ogni componente con disabilità media, grave o non autosufficiente.

La Legge n. 89/2016 é già entrata in vigore con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n.124 del 28 maggio 2016, in attesa dell’adozione delle modifiche al regolamento di cui al DPCM n.159/2013, volte a recepire le sentenze del Consiglio di Stato.

Per questo motivo il Ministero del Lavoro ha provveduto a rendere operativo il nuovo calcolo dell’indicatore per i nuclei familiari che hanno tra i propri componenti persone con disabilità o non autosufficienti.

E’ stato così aggioranto il modello della DSU con l’esclusione dei trattamenti suddetti dal reddito disponibile e sono state fornite, su indicazione dell’Inps, le istruzioni per la compilazione.

Il Ministero ha chiarito come le modifiche che sono state introdotte al modello DSU relativamente al trattamento dei dati personali non richiedono informazioni aggiuntive rispetto al modello precedente, mentre sono stati eliminati quei campi considerati non più necessari nel calcolo dell’indicatore.

Il facsimile del modello della dichiarazione sostitutiva unica DSU e le istruzioni per la compilazione sono disponibili nell’allegato A del decreto ministeriale.