Esercizio del diritto di recesso: fac simile pdf

Redazione - Altri moduli

Esercizio del diritto di recesso: come compilare la richiesta? Ecco il modello fac simile pdf per gli acquisti fuori negozio o a distanza.

Esercizio del diritto di recesso: fac simile pdf

L’esercizio del diritto di recesso consente al consumatore di poter effettuare un ripensamento su un acquisto di beni o servizi senza alcuna penalità. La compravendita deve essere stata effettuata al di fuori di un negozio o esercizio commerciale e per acquisto a distanza. È possibile inviare al professionista con il quale si è stipulata la vendita una lettera sul modello del fac simile in pdf scaricabile di seguito.

Possono essere oggetto di diritto di recesso perciò i contratti che si sono sottoscritti mediante internet e online, stampa, pubblicità e telefonicamente. L’esercizio del ripensamento tutela il consumatore che, non potendo visionare la merce o il servizio, non ne può nemmeno valutare la qualità. La scadenza per poter inviare richiesta di recesso è di 14 giorni dal ricevimento del bene.

Ecco come fare per esercitare il diritto di recesso e il modello fac simile pdf da usare come esempio per inviare una lettera di ripensamento.

Esercizio del diritto di recesso: fac simile pdf

Al consumatore è concesso il diritto di recedere da una compravendita di beni o servizi effettuata a distanza, ovvero non in negozio. Tale diritto nelle mani del consumatore è normato dal Codice del consumo (D.lgs. 206/2005) in attuazione di disposizioni di natura comunitaria.

Ecco un modello fac simile in pdf per l’esercizio del diritto di recesso garantito al consumatore:

PDF - 83 Kb
Modello fac simile diritto di recesso
Clicca sull’icona per visualizzare il modello fac simile pdf per l’esercizio del diritto di recesso.

Esercizio diritto di recesso, fac simile: tempistiche e come funziona

Si può esercitare il diritto di recesso fino a 14 giorni successivi al ricevimento della merce o alla conclusione del contratto per servizi. Il venditore ha inoltre l’obbligo di comunicare all’acquirente la possibilità di poter esercitare la facoltà di ripensamento. Se ciò non avviene il termine per la comunicazione aumenta fino a 12 mesi.

Il diritto di recesso inoltre è un’opportunità concessa unicamente al consumatore per recedere dal contratto di acquisto precedentemente stipulato. Non richiede di fornire al professionista alcuna spiegazione circa le motivazioni del ripensamento e non comporta nessuna penalità. Il consumatore dovrà provvedere alla restituzione della merce di cui è eventualmente in possesso.

Nella lettera per il diritto di recesso, come nel modello fac simile proposto, è bene indicare la propria volontà di restituzione della somma già corrisposta. Il termine indicato solitamente in questi casi è di 14 giorni e dovrà avvenire con le stesse modalità utilizzate per il pagamento.

La comunicazione del diritto di recesso può essere inviata mediante raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata alla sede legale del professionista. È possibile prendere come esempio per la lettera il modello fac simile pdf fornito nell’articolo presente.