Esame di maturità 2017: date, commissari esterni, tracce prova di Stato. Le informazioni dal Miur

Esame di maturità 2017: ecco le informazioni più importanti fornite dal Miur (e non) su date, commissari esterni, tracce per la prova di Stato.

Esame di maturità 2017: date, commissari esterni, tracce prova di Stato. Le informazioni dal Miur

Esame maturità 2017: quali sono le date, tracce e commissari esterni per l’esame di Stato di questo anno? Cerchiamo descrivere le principali informazioni circa l’esame di maturità 2017 per i tanti studenti che prenderanno parte ai test previsti dalle commissioni e dal Miur.

Gli studenti che parteciperanno all’esame di maturità 2017 sono circa 505.000, con 25 mila classi coinvolte e 12.675 commissioni di commissari esterni e interni. La prima delle date per la maturità 2017 è fissata per il 19 giugno alle 8:30, quando avrà inizio per tutti i maturandi la prima prova dell’esame di Stato.

Ecco una guida a tutte le informazioni più rilevanti per l’esame di maturità 2017 su tracce, prove, commissari e date.

Esame maturità 2017, tracce già decise: le indiscrezioni dal Miur

Una grande attenzione è rivolta in particolare alla tracce delle prove per l’esame di maturità 2017. I temi per la prima prova e per le seconde prove sono in realtà già stati scelti a inizio maggio ma saranno custoditi con cura fino al fatidico momento della comunicazione alle scuole.

La scelta delle tracce maturità 2017 è stata effettuata considerando centinaia di proposte di esperti e docenti collaboratori del Miur. Per poter valutare quale è stato l’esito della selezione sulle tracce non c’è che da aspettare il momento in cui la commissione con i commissari esterni e interni consegnerà i testi ai maturandi.

Alcune indiscrezioni a riguardo sono state fornite dall’ispettore Francesco Branca che insieme alla Ministro Fedeli del Miur ha dichiarato che “le tracce sono molto belle, interessanti e coerenti con il percorso scolastico che avete svolto nel corso dell’ultimo anno”, concludendo con un in bocca al lupo per i tanti studenti e studentesse che si dovranno cimentare con l’esame di maturità 2017.

Esame di Stato 2017: come si svolgeranno prima, seconda e terza prova

Le prove che verranno sottoposte dalla commissione per la maturità 2017 sono 3 e ciascuna si terrà in date differenti. A queste si dovrà anche aggiungere un colloquio orale che dovrà valutare ad ampio raggio le conoscenze raggiunte dallo studente.

La prima prova darà il via all’esame di maturità: per il 2017 è fissato per mercoledì 21 giugno e avrà una durata massima di 6 ore. La commissione esaminatrice, comprensiva di commissari esterni, consegnerà le tracce per l’accertamento delle competenze di scrittura e sarà compito dello studente redigere i cosiddetti temi della maturità. Le tracce possibili tra cui scegliere sono 4:

  • Tipologia A: Traccia di analisi del testo
  • Tipologia B: Traccia per saggio breve o articolo di giornale
  • Tipologia C: Traccia con tema storico
  • Tipologia D: Traccia del tema di attualità

Il giorno seguente sarà la volta della seconda prova. Le due date per la maturità sono infatti molto ravvicinate e il giorno in cui presentarsi davanti ai commissari esterni e interni della commissione è giovedì 22 giugno 2017.

In quella giornata si dovrà sostenere la seconda prova di maturità 2017 che avrà tracce e materie differenti a seconda della scuola e dell’indirizzo scelto. È possibile conoscere la materia indicata dal Miur per la seconda prova grazie al motore di ricerca apposito inserendo i dati della propria scuola superiore. Ecco al’elenco per alcuni licei per la maturità 2017:

  • Maturità 2017, Liceo classico: Latino
  • Maturità 2017, Liceo scientifico e scienze applicate: Matematica
  • Maturità 2017, Liceo scienze umane: Scienze Umane
  • Maturità 2017, Liceo economico sociale: Diritto ed economia politica

L’esame di maturità 2017 si concluderà con la terza prova, con domande riguardanti più materie, e con l’esame orale nel quale la commissione potrà sottoporre l’ultimo set di domande agli studenti.

Una curiosità: dal 2019 le prove scritte somministrate dalla commissione per l’esame di maturità saranno 2 e non più tre. Le date in cui gli studenti saranno impegnati diminuiranno mentre, al contrario, il numero di crediti massimi aumenterà da 25 a ben 40.

Esame maturità 2017: dove trovare i nomi dei commissari esterni?

Come sarà composta la commissione per la maturità 2017? Chi saranno i commissari esterni? Quali sono le domande da aspettarsi? Sono queste alcune delle numerose domande che di certo saranno passate per la mente ad ogni studente alle prese con l’esame di maturità 2017.

La composizione della commissione e nello specifico i commissari esterni per la maturità non possono non suscitare grande interesse. L’elenco è presente appena pubblicato sul sito del Miur alla pagina dedicata all’esame di Stato 2017.

L’elenco delle commissioni che si riuniranno nelle date dell’esame di maturità 2017 di soliti è inviato con qualche giorno di anticipo alle scuole e qualche impaziente potrebbe cercare di conoscere i nomi dei commissari esterni prima della data di pubblicazione ufficiale cercando di penetrare la riservatezza della segreteria scolastica.

Prima delle date per le prove della maturità la commissione dovrà riunirsi in seduta plenaria il 19 giugno alle 8:30 in una riunione che dovrà vedere presenti tutti i commissari, sia esterni che interni.

Date esame di maturità 2017

ProvaDate maturità 2017
Prima Prova mercoledì 21 giugno 2017
Seconda Prova giovedì 22 giugno 2017
Terza Prova lunedì 26 giugno 2017
Quarta Prova martedì 27 giugno 2017

La tabella proposta in alto riassume le date per prima, seconda e terza prova dell’esame di maturità 2017. La quarta prova è presente unicamente negli istituti aderenti al progetto ESABAC e in quello che hanno scelto l’opzione internazionale spagnola, tedesca e cinese.

L’orario indicato a tutte le commissioni dal Miur per l’inizio delle prove è fissato alle 8:30 di mattina. Questo è il momento in cui si potrà iniziare a svolgere tutti i test previsti per ognuna delle date per la maturità 2017.

Esame maturità 2017: in bocca al lupo!