Codice tributo 8906: istruzioni modello F24

Redazione - Dichiarazioni e adempimenti

Codice tributo 8906: si riferisce a sanzioni pecuniarie per ravvedimento operoso del sostituto d'imposta. Ecco le istruzioni su come compilare il modello F24.

Codice tributo 8906: istruzioni modello F24

Il codice tributo 8906 per modello F24 identifica la sequenza deputata versare le sanzioni relative al ravvedimento operoso. Le istruzioni a riguardo si riferiscono al sostituto d’imposta per mancati versamenti nei tempi fissati dalle scadenze fiscali.

Nel caso non si provveda da soli a sanare l’irregolarità con il codice del modello F24 8906, il Fisco potrebbe inviare un avviso bonario che, se per accertamento automatico, richiederà il codice 9001.

Ecco cos’è il codice 8906 nello specifico e quali sono le istruzioni per compilare il modello F24.

Codice tributo 8906: istruzioni modello F24

Il versamento della somma da ravvedimento operoso può essere corrisposta mediante modello F24 con il codice tributo 8906. La sezione da riempire è quella di ‘Erario’; vediamo come fare con le istruzioni per la compilazione.

I campi che devono essere integrati per il ravvedimento operoso compiuto dal sostituto di imposta sono i seguenti:

CampoCosa indicare
Codice tributo 8906
Rateazione/regione/prov/mese rif Segnalare il numero del mese di riferimento: per esempio, per aprile il codice sarà ‘04’.
Anno di riferimento Compilare con l’anno d’imposta a cui si riferisce il pagamento; per esempio ‘2016’.
Importi a debito versati Indicare l’importo del ravvedimento in euro.

Codice tributo 8906: cos’è e a cosa si riferisce?

Il codice tributo 8906 si riferisce alla sanzione pecuniaria per sostituti d’imposta, ovvero al ravvedimento operoso. La pratica permette di sanare i conti con il Fisco per versamenti non corrisposti ‘autodenunciandosi’, ma fruendo di sconti sulle sanzioni.

Il consiglio, nel caso in cui si voglia beneficiare dei vantaggi derivanti dal codice 8906 ravvedimento operoso, è quello di corrispondere la somma il prima possibile. L’importo del calcolo sulla sanzione per modello F24, infatti, cresce con il passare del tempo.

Le sanzioni pecuniarie previste per il sostituto di imposta per i versamenti mediante modello F24 in ritardo sono specificati nella tabella seguente:

Tempo dalla scadenzaSanzione
Entro 2 settimane 0,2% per ogni giorno di ritardo
Entro 30 giorni 3% di maggiorazione
Entro il 90 giorno 3,3% di maggiorazione
Entro l’anno 3,74% di maggiorazione

Va considerato inoltre come il codice tributo 8906 è adibito tanto al pagamento delle sanzioni, quanto degli interessi legali. Questi ultimi equivalgono allo 0,5% annuo. Per frazioni di anno si dovrà suddividere l’importo annuale in misura proporzionale al numero di mensilità di ritardo.