Codice tributo 1713 modello F24: cos’è?

Redazione - Irpef

Codice tributo 1713: per il modello F24 è essenziale per versare il saldo sulla rivaltazione del Tfr. Vediamo nel dettaglio a cosa si riferisce e cos'è.

Codice tributo 1713 modello F24: cos'è?

Alla domanda su cos’è il codice tributo 1713 si può rispondere indicando che si riferisce al ‘saldo dell’imposta sostitutiva sui redditi derivanti dalle rivalutazioni del trattamento di fine rapporto versata dal sostituto d’imposta’.

Le istruzioni per il codice tributo 1713 per modello F24 hanno valore quindi per sostituti d’imposta, come i datori di lavoro, che devono pagare il saldo per l’imposta sul Tfr. L’assolvimento dei versamenti può essere effettuato mediante modello F24 telematico sia direttamente, che rivolgendosi ad un intermediario.

Ecco scadenze e cos’è il codice tributo 1713, con le istruzioni su come compilare il modello F24.

Codice tributo 1713 modello F24: cos’è?

Il codice tributo 1713, richiesto per i sostituti d’imposta, si riferisce al saldo dell’imposta sostitutiva sulla rivalutazione del Trattamento di Fine Rapporto.

Per poter effettuare il calcolo sul’importo effettivo è necessario prendere in considerazione quanto già versato di acconto per l’anno considerato. Mediante la stesso codice 1713, con il modello F24 è possibile sia corrispondere al fisco l’importo dell’imposta sulla rivalutazione del Tfr, sia effettuare la compensazione relativa.

Le istruzioni modello F24 su come compilare la riga per il codice tributo 1713 sono fornite direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Nella sezione Erario, occorrerà indicare il codice in questione, il mese (rateazione/regione/prov/mese rif) e anno di riferimento (anno di imposta) e la somma richiesta.

Potrebbe interessarti anche: Tfr netto: calcolo e tassazione separata.

Codice tributo 1713: come calcolare al rivalutazione Tfr

Ricordiamo che la rivalutazione del Tfr, necessaria per l’importo da versare con codice 1713, deve essere calcolata sulla base due operazioni, una a percentuale fissa e l’altra variabile. Ecco cos’è da tenere in considerazione per la rivalutazione del Trattamento di Fine Rapporto:

  • 1,50% fisso;
  • 75% dell’aumento del costo della vita Istat, in relazione a dicembre dell’anno precedente.

Sulle rivalutazione dei fondi del Trattamento di Fine Rapporto deve essere corrisposta un’imposta sostitutiva di quella sui redditi con aliquota al 17%. Tale percentuale è stata modificata a partire dal 2015 rispetto alla precedente all’11%.

Codice tributo 1713: scadenza acconto e saldo imposta Tfr

La scadenza saldo su Tfr è il 16 febbraio, mentre quella dell’acconto deve essere versata entro il 16 dicembre, con codice tributo 1712. Ecco una tabella riepilogativa su acconto Tfr e saldo con i codici tributo e scadenze:

AdempimentoScadenzaCodice tributo
Acconto Tfr 16 dicembre 1712
Saldo Tfr 16 febbraio 1713

L’acconto sulla rivalutazione del Trattamento di Fine Rapporto è pari al 90% delle rivalutazioni effettuate sulla base del metodo storico o previsionale.